È oramai alle porte la stagione dell'anno che rappresenta un vero esame per gli pneumatici. Sebbene l'inverno dell'anno scorso sia stato piuttosto mite, conviene prepararsi alla peggiore eventualità e munirsi di gomme della massima qualità prima dell'arrivo della stagione invernale. Quali sono i modelli che risultano essere i più efficaci? I nuovi risultati dei test ADAC indicano alcune proposte. 

Perché i test ADAC sono così importanti?

La più famosa associazione automobilistica tedesca opera da 116 anni per migliorare la sicurezza sulle strade. L'ambito delle attività dell'organizzazione è molto ampio. Ciò non deve sorprendere, perché il club automobilistico conta oltre 18 milioni di membri e assume diverse migliaia di persone. L'ADAC promuove lo sviluppo delle infrastrutture, svolge attività di formazione tra i conducenti e gestisce un'ampia rete di assistenza stradale. La gran parte delle attività svolte dal club tedesco consiste in ricerche e test atti a migliorare la sicurezza sulle strade. Nei centri di ricerca ADAC vengono testate non solo le automobili, ma anche accessori come per esempio i seggiolini per bambini.

Una delle iniziative ADAC più interessanti è rappresentata dai test periodici sugli pneumatici. Ogni anno, pneumatici di due o tre misure selezionati dagli esperti vengono sottoposti a test indipendenti. Di solito in primavera vengono valutati i modelli estivi e per tutto l'anno, mentre in autunno quelli invernali. Tutti i risultati vengono pubblicati sulla stampa e su Internet. Tutto questo affinché gli automobilisti di tutto il mondo possano conoscerli prima dell'arrivo di una stagione.

Che cosa verificano i test ADAC?

Gli pneumatici vengono testati per verificarne le prestazioni in diverse condizioni stradali. Il comportamento di ciascun modello viene valutato in base ai seguenti 7 parametri, ciascuno dei quali ha un impatto minore o maggiore sul punteggio finale.

  • durata (10% del punteggio totale)
  • consumo di carburante (10% del punteggio totale),
  • rumorosità e comfort di guida (5% del punteggio totale),
  • comportamento su manto stradale asciutto (15% del punteggio totale),
  • comportamento su manto stradale bagnato (30% del punteggio totale),
  • comportamento su manto stradale innevato (20% del punteggio totale),
  • comportamento su manto stradale ghiacciato (10% del punteggio totale).

Per ciascuna categoria viene assegnato un punteggio su una scala da 0,5 a 5,5. Più il punteggio è basso, migliori sono le prestazioni degli pneumatici. Sulla base dei risultati parziali viene calcolata la valutazione complessiva. Le soglie dei punteggi corrispondono a quanto segue:

  • da 0,5 a 1,5 – molto buono (sehr gut)
  • da 1,5 a 2,5 – buono (gut)
  • da 2,5 a 3,5 – soddisfacente (befriedigend)
  • da 3,6 a 4,5 – sufficiente (ausreichend)
  • oltre 4,5 – insufficiente (mangelhaft)

Per ricevere la prestigiosa raccomandazione è necessario un buon livello in ogni aspetto

Per garantire una maggiore sicurezza degli automobilisti, l'organizzazione ha adottato il principio secondo il quale può ricevere la raccomandazione solo un modello con giudizi positivi in tutte le categorie. Prestare particolare attenzione al giusto equilibrio delle prestazioni consente agli organizzatori di evitare una situazione nella quale un modello eccellente in termini di consumi di carburante e durata, ma pericoloso sul bagnato, risulti primo classificato

Da sottolineare che l'ADAC non ha ancora aggiudicato la valutazione più alta (molto buono). Il punteggio massimo è riservato alle gomme del futuro, le cui prestazioni saranno in grado di superare nettamente ciò che finora sappiamo sugli pneumatici.

Come ogni anno, le grandi aziende produttrici di pneumatici non influenzano la selezione dei modelli sottoposti ai test. Le gomme vengono scelte dal club automobilistico sulla base della situazione sul mercato e sempre in modo indipendente. Per questa ragione c'è sempre qualche sorpresa tra gli pneumatici testati. Il test di quest'anno comprendeva sia prodotti di punta di marchi famosi sia proposte più economiche, presenti in commercio da alcuni anni. Gli esemplari testati non vengono inviati al centro di ricerca dai produttori, bensì acquistati dall'ADAC in normali punti di distribuzione.

Tutti i risultati in un solo posto

Su Oponeo.it puoi trovare senza problemi i risultati di tutti gli attuali test ADAC. Qui troverai anche i risultati degli elenchi degli anni precedenti e test di altre rinomate istituzioni automobilistiche. Puoi anche confrontarli con migliaia di opinioni di altri automobilisti che hanno già avuto l'opportunità di testare nella pratica il modello.

Se lo pneumatico che ti interessa non è stato incluso nei test ADAC negli ultimi anni, dai un'occhiata ad altre classifiche di pneumatici realizzate da organizzazioni come: Auto, Moto und Sport; AutoZeitung e AutoBild Allrad.