Durata degli pneumatici ovvero ogni quanto è necessario sostituirli?

  • 29/08/2019
  • Autore: OPONEO.IT

Al momento dell’acquisto degli pneumatici vorresti che ti servissero il più a lungo possibile? I conducenti spesso chiedono al venditore: quante stagioni o quanti chilometri dureranno le gomme? La risposta a tale domanda purtroppo non è facile e dipende da molti fattori.

Come determinare l’età di uno pneumatico?

Come determinare l’età di uno pneumatico?

Età degli pneumatici – come leggere la data di produzione

Molti conducenti non sono consapevoli del fatto che ogni pneumatico ha la sua età e prestare attenzione a questo è importante non solo per motivi di sicurezza. Anche la guida dei veicoli con gli pneumatici vecchi non è confortevole e può essere la causa di molte situazioni stradali pericolose che possono danneggiare la tua auto.

Come leggere l’età di uno pneumatico?

La data di produzione dello pneumatico si trova sulla sua spalla, dopo il simbolo DOT, ma non subito dopo lo stesso. Il DOT è seguito da una stringa alfanumerica che specifica il codice della fabbrica che ha prodotto il modello. Il periodo di produzione è definito da 3 o 4 cifre contrassegnate con goffratura aggiuntiva. Occorre fare attenzione agli pneumatici con un numero composto di 3 cifre, perché questi modelli sono stati prodotti prima del 2000 e non garantiscono la sicurezza durante l'uso.

Le stringhe formate da 4 cifre devono essere lette come segue: le prime due cifre indicano la settimana e le ultime due cifre l'anno di fabbricazione dello pneumatico. Esempio: 1509 significa che il modello è stato prodotto nella 15a settimana del 2009, cioè a metà aprile 2009.

Durata delle gomme

La durata media degli pneumatici è una questione molto individuale, ma gli pneumatici devono essere sostituiti se le loro condizioni tecniche ne impediscono l'ulteriore funzionamento e minacciano la sicurezza.

Gli pneumatici vecchi e marci non hanno più proprietà di trazione e rappresentano una vera minaccia per il conducente, i passeggeri e gli altri utenti della strada.

A causa dell'enorme varietà di condizioni che incidono sull'usura degli pneumatici, è molto difficile parlare della resistenza media all'usura, ma esistono criteri che rendono più semplice la valutazione delle condizioni degli pneumatici. Un utente della strada ragionevole ed esperto dovrebbe prestare attenzione ad alcune questioni.

Età degli pneumatici

Ogni autista dovrebbe sapere che gli pneumatici per automobili "invecchiano" ogni giorno. Questo è influenzato non solo dal funzionamento quotidiano che provoca abrasione e usura, ma anche da una sosta di lunga durata durante la quale le gomme si deformano.

Gli pneumatici vecchi usati regolarmente possono causare:

  • un’aderenza limitata – causata da deformazioni e perdite dovute ad un lungo funzionamento

  • allungamento dello spazio di frenata – il battistrada consumato

  • riduzione del comfort di guida: una gomma vecchia si indurisce

Profondità del battistrada

La legge consente l'uso degli pneumatici la cui profondità del battistrada non sia inferiore a 1,6 mm. Tuttavia, le più grandi aziende del settore che forniscono gli pneumatici per vari tipi di auto, sottolineano all'unanimità che quest’altezza del battistrada riduce significativamente l'aderenza del veicolo e allunga lo spazio di frenata e per questo motivo suggeriscono di cambiare il modello prima. Per gli pneumatici invernali, la profondità del divario tra i blocchi dovrebbe essere di almeno 4 mm, mentre per gli pneumatici estivi 3 mm, il che proteggerà l’auto da scivolamenti o aquaplaning pericoloso.

Ogni pneumatico ha un indicatore di usura del battistrada TWI contrassegnato da un triangolo. Alcuni modelli, per facilitare, includono marcature aggiuntive per indicare lo stato di usura. Questo è molto utile per i conducenti che vengono sorpresi dalla necessità di cambiare le gomme nei momenti meno attesi.

indicatore-invernale-itwi

Marcatura dell’indicatore TWI e invernale sugli pneumatici.

Condizioni tecniche

L'ispezione annuale dell'auto in un punto autorizzato comprende anche il controllo delle condizioni delle gomme, se seriamente trascuriamo le gomme nella nostra auto, possiamo aspettarci che il veicolo non sarà ammesso alla circolazione. Tuttavia, sono situazioni estreme, in circostanze normali il conducente dovrebbe reagire in anticipo. È meglio avere un servizio di assistenza affidabile che controlla le condizioni dei nostri pneumatici non appena sorgono dubbi.

Il danneggiamento di uno pneumatico può essere causato non solo dall'età dello pneumatico, ma anche, ad esempio, colpendo un cordolo troppo alto del marciapiede, dall’usura irregolare del battistrada o scarso equilibrio.

Gli pneumatici invecchiano anche molto più velocemente quando non vengono utilizzati. Questo succede in due casi:

  • Quando gli pneumatici sono installati in un'auto che non viene utilizzata (gli pneumatici si deformano durante la sosta di lunga durata)

  • Quando gli pneumatici vengono stoccati in modo non conforme alle regole di conservazione degli pneumatici.

Durata degli pneumatici

È molto difficile determinare la durata degli pneumatici per auto. A causa dell'enorme varietà di condizioni che incidono sull'usura degli pneumatici, è molto difficile parlare della lunghezza della vita media di un singolo modello. Tuttavia, analizzando i risultati della resistenza all'usura è chiaro che la maggior parte dei conducenti che guidano l'auto in un modo moderato raggiunge tra 25.000 km e 50.000 km.

Quanti chilometri durerà uno pneumatico dipende da molti fattori come, ad esempio:

  • Resistenza degli pneumatici all'abrasione (miscela, scolpitura del battistrada, struttura)

  • Tipo di percorsi fatti (città, autostrada, strade di montagna)

  • Tipo di superficie (livello di rugosità)

  • Livello di pressione degli pneumatici mantenuto

  • Carico e stile di guida

Durata degli pneumatici invernali

Di solito, le miscele utilizzate negli pneumatici invernali hanno una resistenza all'abrasione inferiore rispetto a quelle utilizzate negli pneumatici estivi. Pertanto, la durata degli pneumatici invernali può essere inferiore del 15-30% rispetto ai modelli estivi.

Questa distanza può anche ridursi se utilizziamo le gomme nelle temperature superiori a 10 ° C.

Ti piace l'articolo?
Dacci un voto.

Grazie
Aggiungi un commento
(Attenzione: I commenti nel forum sono stati moderati.)

  1. Consegna gratuita
  2. Acquisto sicuro
  3. Disponibilità
    garantita
  4. Prodotti originali
  5. Autofficine
    convenzionate