Prima che arrivi la stagione, appaiono sui media centinaia di offerte, striscioni appariscenti e slogan accattivanti che pubblicizzano “i migliori pneumatici estivi”. La situazione non è facilitata dai numerosi test, che indicano dozzine di modelli diversi degni di raccomandazione. In tali momenti, è opportuno rivolgere l’attenzione alle opinioni espresse da veri conducenti che utilizzano pneumatici specifici. A tal fine, abbiamo creato un riepilogo trasparente dei modelli estivi con dimensioni 205/55 R16 più votati dai nostri clienti.

I migliori pneumatici estivi 2019 di dimensioni 205/55 R16 secondo i conducenti

Le dimensioni 205/55 R16 negli ultimi due decenni risultano tra le più diffuse del mercato. Molte case automobilistiche decidono di montarle sui propri modelli già in prima dotazione. Non sorprende quindi che la loro presenza nel mercato secondario sia aumentata in modo significativo. Questi pneumatici sono scelti dai conducenti in quasi tutti i segmenti: li incontriamo anche in vetture quali: VW Golf, VW Passat, Audi A3, Audi A4, Audi A6, Skoda Octavia, Skoda Superb, BMW Serie 3, Toyota Avensis, Renault Megane, Renault Laguna, Ford Focus, Ford Mondeo, Seat Leon o Mercedes Classe C.

Le opinioni degli utilizzatori contano!

Acquistare prodotti raccomandati da persone di cui ci fidiamo spesso è sensato. Sappiamo che usano prodotti simili e che sono soddisfatti dei risultati ottenuti. Ecco perché le opinioni dei conducenti che utilizzano quotidianamente determinati pneumatici sono così importanti. Hanno potuto verificare come i singoli modelli affrontano condizioni specifiche, sanno molto sulla loro resistenza o sul rumore generato. Le singole opinioni possono essere poco affidabili, ma l’insieme di centinaia di valutazioni consente di creare una classifica utile e leggibile.

Ecco come è stato creato l’elenco dei migliori pneumatici estivi di dimensioni 205/55 R16 secondo i conducenti:

ModelloValutazione media*
Dunlop SP Sport Bluresponse5,45
Uniroyal Rainsport 35,4
Hankook Ventus Prime3 K1255,35
Pirelli P7 Cinturato5,3

*valutazione media nel periodo dal 01.01.2018 al 01.01.2020, punteggi su una scala da 1 a 6, dove il punteggio più alto è 6.

Rappresentanti della classe Premium: Dunlop e Pirelli

La presenza della classe premium nell'elenco degli pneumatici con le valutazioni più alte non dovrebbe sorprendere nessuno. Dopotutto, questo segmento usufruisce delle ultime soluzioni tecnologiche che aumentano le prestazioni e la sicurezza sulle strade estive. Pirelli e Dunlop sono due marchi associati principalmente a pneumatici dal carattere sportivo, idonei a una guida veloce ed energica. La loro presenza nell’elenco per le dimensioni 205/55 R16 dimostra che gli automobilisti apprezzano decisamente questo approccio.

Dunlop SP Sport Bluresponse (valutazione 5,45)

Il trionfatore nella classifica di quest'anno è un modello ben noto da diversi anni a tutti gli appassionati di automobili. L’azienda britannica lo ha esibito per la prima volta nel 2013, attirando immediatamente l'attenzione con il caratteristico battistrada piatto e la mescola di gomma polimerica. Nel primo anno dopo il debutto, SP Sport Bluresponse è salito sul podio in tutte le più prestigiose prove di pneumatici. È stato apprezzato da organizzazioni quali ADAC, ACE, Auto Moto und Sport e Auto Zeitung. Tuttavia, i riconoscimenti non si sono fermati lì, continuando ad arrivare per tutti i 7 anni successivi.

Dunlop SP Sport Bluresponse è uno pneumatico dal carattere unico. Il profilo del battistrada fortemente appiattito e dotato di ampie spalle è caratterizzato da una marcata aerodinamicità. Non solo si comporta alla grande nella guida veloce, ma, grazie alla limitata resistenza al rotolamento, riduce anche il consumo di carburante. Rispetto al modello precedente, questo pneumatico riduce fino al 30% il consumo annuale di carburante. Questo valore è chiaramente percepito nel portafoglio dell’automobilista!


SECONDO I CONDUCENTI:

Cerco sempre di acquistare pneumatici di aziende affidabili, poiché non intendo risparmiare sulla mia sicurezza e rischiare la vita. Tra gli pneumatici utilizzati finora, si sono rivelati i migliori e, poiché ho sempre cercato di provare un altro produttore leader con gli acquisti successivi, ora mi pongo il problema se continuare i test. È tempo di acquistare un set di pneumatici per la seconda auto e questa volta rimarrò con questo produttore e comprerò lo stesso tipo di pneumatici. [Marek]

Sebbene questa sia la prima stagione in cui utilizzo questi pneumatici, non ho notato alcun difetto rispetto alla descrizione del produttore e neppure in relazione alle mie aspettative. Nello scegliere il tipo di pneumatico, mi sono orientato soprattutto sul basso livello di rumore generato. Rispetto ai precedenti, la differenza è colossale. Non sono rimasto deluso. Il secondo parametro era il comportamento su superfici bagnate e, al momento, soddisfa le mie aspettative. Suppongo che anche la prossima volta deciderò per questo acquisto. [Tomek]


Pirelli P7 Cinturato (valutazione 5,3)

Il marchio italiano Pirelli non ha bisogno di presentazioni. Una delle prime aziende produttrici di pneumatici del mondo, ha una ricca storia piena di invenzioni, brevetti, ricerche ed esperienze sportive. Il modello P7 Cinturato è un ottimo continuatore di queste tradizioni, poiché offre un’aderenza eccellente, sicurezza e una buona esperienza di guida, ossia tutto ciò di cui ha bisogno un conducente moderno. La tecnologia Green Performance è anche garanzia di una maggiore tutela dell’ambiente.

Il Pirelli P7 Cinturato si è classificato appena dietro il podio, essendo all'avanguardia tra i migliori pneumatici 205/55 R16. Deve la sua posizione elevata innanzi tutto al battistrada molto efficace. La straordinaria aderenza è dovuta alle zone delle spalle rinforzate e agli ampi tasselli nella zona centrale del battistrada. Le scanalature longitudinali che corrono tra i tasselli drenano bene l'acqua, riducendo il rischio di aquaplaning.


SECONDO I CONDUCENTI:

Tenuta molto sicura su asfalto asciutto, proprio come Michelin e Continental ai livelli più alti. Sul bagnato drena bene l'acqua e dà davvero un senso di sicurezza, secondo me i concorrenti in questo sono peggiori. [Darek]

Ho già percorso con questi pneumatici 20.000 km e hanno superato tutte le mie aspettative! Tengono bene la strada su superfici asciutte e bagnate, sono silenziosi e hanno un prezzo molto basso rispetto alla concorrenza. [Mateusz]


Anche la classe media sul podio!

Negli ultimi anni, il confine tra le classi medie e premium è spesso incerto. Produttori come Hankook o Uniroyal forniscono pneumatici che non differiscono in termini di qualità da alcuni prodotti di fascia più alta. Un eccellente esempio di questo fenomeno sono due modelli apprezzati dai nostri utenti: Uniroyal Rainsport 3 e Hankook Ventus Prime3 K125. In virtù di materiali di alta qualità, moderne soluzioni tecnologiche, un’ottima fattura e, nel contempo, un prezzo leggermente inferiore rispetto ai prodotti premium, molti conducenti decidono per questi modelli.

Uniroyal Rainsport 3

Uniroyal: pneumatici da pioggia. Questo è quanto associa la maggior parte delle persone al noto marchio francese. Non c’è nulla di sorprendente. Il produttore degli pneumatici che nel logo riportano il caratteristico ombrello è uno dei migliori esperti nella lotta contro l'aquaplaning. La tecnologia “pelle di squalo” adottata per lo pneumatico Rainsport 3 è già entrata nel pantheon delle soluzioni per le superfici bagnate. Grazie alla speciale struttura del battistrada, ispirata alla pelle del predatore marino, lo pneumatico affronta bene l'acqua più impetuosa. Le scanalature intarsiate di solchi regolano il flusso dei fluidi, mentre le speciali lamelle 3D consentono di mantenere l’aderenza anche nelle curve strette.

I tasselli flessibili nella zona centrale aiutano nelle manovre critiche. Si dispongono meglio sulla superficie dello pneumatico, proteggendolo dalla deformazione. Tutto ciò è stato progettato tenendo conto della sicurezza del conducente in diverse condizioni. Dopotutto, Rainsport 3 non è solo uno pneumatico da pioggia, ma un prodotto di alta qualità per l'intera stagione estiva.


SECONDO I CONDUCENTI:

Un ottimo pneumatico. Nella guida sotto la pioggia si comporta in modo sicuro e prevedibile. Ha una resistenza al rotolamento relativamente bassa, i consumi della vettura sono a un buon livello. Questi pneumatici si possono sentire un po’ nella guida veloce, ma non è fastidioso. Per quanto riguarda la durata, non ho notato un’usura eccessiva. Sono soddisfatto dell'acquisto e sicuramente i prossimi pneumatici saranno di questo produttore. Li consiglio vivamente. [Tomasz]

È uno pneumatico che ogni conducente apprezzerà in condizioni di pioggia, drena l'acqua in modo sensazionale, perdonando quasi tutto sul bagnato, e ha quasi la stessa tenuta che su una superficie asciutta. La guida su superfici asciutte non è una sfida nemmeno per una gomma liscia: i problemi iniziano quando appare l'acqua. Se vuoi guidare e non nuotare, questo è lo pneumatico che fa per te. [Alek]



Hankook Ventus Prime3 K125

Hankook è un gruppo coreano che da molti anni rimane in equilibrio tra la classe media e la classe premium, cercando di conciliare due aspetti apparentemente distanti: prezzo e qualità. Grazie a questo impegno, gli automobilisti possono usufruire di soluzioni tecnologiche moderne, spesso persino innovative, a prezzi caratteristici del segmento medio.

Il più grande vantaggio del modello coreano è lo spazio di frenata ridotto. In estate, quando il tempo cambia frequentemente e i conducenti guidano dinamicamente, questo è un fattore estremamente importante. In che modo lo spazio di frenata è stato ridotto dell'8% rispetto al precedente?

  • Sui fondi bagnati, il merito va alle quattro scanalature centrali di diversa profondità. Aumentano la rigidità della struttura e migliorano l'aderenza sul bagnato. L'asciugatura del battistrada è più rapida e l'acqua non si accumula sotto la parte anteriore dello pneumatico.
  • Su superfici asciutte, operano al meglio i tasselli rigidi che estendono la zona di contatto dello pneumatico alla superficie. Grazie al maggior numero di punti di contatto, l'aderenza è maggiore e lo pneumatico ha un comportamento stabile.


La terza posizione, insolitamente alta, nella lista dei migliori pneumatici con dimensioni 205/55 R16 non è assolutamente casuale. Nel corso degli anni, questo modello ha ottenuto il riconoscimento degli esperti e, soprattutto, il rispetto degli automobilisti. Non sorprende che i nostri clienti abbiano già percorso oltre 5 milioni di chilometri su Ventus Prime3 K125 e ben il 99% di loro raccomanda questo pneumatico agli altri.


SECONDO I CONDUCENTI:

Otteniamo un ottimo pneumatico a un prezzo moderato. Quasi 10 anni fa, un gommista di Kielce mi ha raccomandato questi pneumatici come prima dotazione per le vetture tedesche. Nonostante la scarsa fiducia nel marchio, ho installato prima gli estivi e poi quelli invernali di questo marchio e le parole del meccanico sono state confermate. Uno pneumatico sensazionale, silenzioso su asciutto e bagnato, esemplare in inverno e in estate, perché li uso entrambi. Estivi sensazionali, ma consiglio anche gli invernali, non compro più altro. [Tomasz Kozłowski]

Gli pneumatici mi servono quotidianamente in città e nei fine settimana per circa 600 km. Questo è il secondo set di Hankook per la mia auto. Questi pneumatici si comportano molto bene, sono silenziosi e hanno un’ottima tenuta sia su superfici asciutte che bagnate. Fino a 150 km/h non si sentono. In abbinamento alla Volvo, danno una sensazione di comfort e sicurezza. Senza difetti. [Julek30]