Come influiscono gli pneumatici sul consumo di carburante

  • Autore: Oponeo.IT

Hai sostituito gli pneumatici e hai notato differenze nel consumo di carburante? È possibilissimo, poiché gli pneumatici adeguati alla vettura costituiscono uno dei fattori che possono determinare risparmi sui rifornimenti di carburante o sulle spese maggiori.

Leggi cosa puoi fare affinché la tua auto sia più economica e più ecologica.

Leggi cosa puoi fare affinché la tua auto sia più economica e più ecologica.

In tempi nei quali i prezzi dei carburanti sono alti e da tutte le parti ci giungono segnali di peggioramento, quali per l’inquinamento dell’aria, vale la pena cercare soluzioni migliori, che siano sostenibili per il nostro portafoglio e per l’ambiente.

Cosa determina l'aumento del consumo di carburante e in che modo è riferibile agli pneumatici?

 

Consumo di carburante e resistenza al rotolamento degli pneumatici.

Se vuoi scegliere pneumatici che non contribuiscano all'aumento dei consumi e ottenere pertanto la massima efficienza energetica, verifica innanzi tutto l’etichetta dello pneumatico.

Per legge, gli pneumatici venduti nei Paesi appartenenti all'Unione europea devono avere un'etichetta visibile e adeguata. Questa contiene informazioni per i conducenti sulle prestazioni del modello in tre ambiti fondamentali:

  • classe di efficienza dello pneumatico per il consumo di carburante,

  • frenata e aderenza su superfici bagnate,

  • livello di emissione di rumore.

Consumo di carburante e resistenza al rotolamento.

Se vuoi avere pneumatici con il minor consumo medio di carburante, e quindi la più alta efficienza energetica, devi prestare attenzione a quelli che riportano sull'etichetta la classe “A”, ossia la migliore nella scala a sette livelli relativa alla resistenza al rotolamento e al consumo di carburante.

I valori presentati consentono di confrontare diversi modelli e questo sicuramente aiuta nella selezione di un nuovo set. Ricorda, tuttavia, che con le dimensioni dello pneumatico potrebbero cambiare le sue proprietà.

Cos’è la resistenza al rotolamento di uno pneumatico?

È il rapporto ottimizzato tra l'energia impiegata per il movimento e i fattori esterni che lo rallentano. Sulla resistenza al rotolamento influiscono, tra l'altro: la resistenza aerodinamica, il peso, la struttura e il disegno del battistrada, i micro-slittamenti e il livello di pressione.

Cos'altro è in grado di ridurre i consumi?

 

Struttura dello pneumatico

Il peso dello pneumatico è un elemento che indubbiamente influisce sul consumo di carburante: la relazione è molto semplice, più leggero è il modello, minore è la resistenza al rotolamento e, pertanto, l’energia utilizzata dalla vettura per muovere le ruote.

Anche il tipo di struttura dello pneumatico influisce sul livello delle emissioni di scarico: i modelli diagonali, una volta gli unici sul mercato, producevano una resistenza al rotolamento maggiore del 20% rispetto a quelli radiali.

I componenti di cui è costituito lo pneumatico influenzano la resistenza al rotolamento.

I componenti di cui è costituito lo pneumatico influenzano la resistenza al rotolamento.

Il consumo di carburante non è indipendente dal disegno del battistrada (fino al 60% della resistenza al rotolamento dello pneumatico). La disposizione dei tasselli e degli altri elementi del battistrada influisce sulla deformazione o flessione dello pneumatico durante la guida, che si traduce direttamente in una minore (più rigido) o maggiore resistenza al rotolamento.

Perché è opportuno verificare quali materiali sono stati utilizzati per costruire un dato modello? Per la produzione della mescola di gomma che verrà successivamente utilizzata nel processo di fabbricazione dello pneumatico sono utilizzati vari tipi di gomme (butadiene, gomma naturale e stirene-butadiene), riempitivi (fuliggine e silice) e un agente vulcanizzante, ossia zolfo.

Una minore resistenza al rotolamento è caratteristica degli pneumatici che contengono più parti di butadiene e riempitivi (preferibilmente silice con un legante a base di silani).

Come ridurre il consumo di carburante?

Vale la pena considerare gli pneumatici del segmento Eco: la maggior parte dei produttori offre modelli ecologici, ma anche economici. Questo tipo di pneumatici si distingue proprio per la ridotta resistenza al rotolamento, che su periodi lunghi può tradursi in risparmi sul carburante.

Tuttavia, prima di scegliere tali pneumatici è necessario verificare se si adattano alla propria auto, nonché al proprio stile di guida e alle proprie esigenze.

Paweł Skrobisz
Dirigente della Sezione Tecnica

logo Continental

 

Dimensioni degli pneumatici

Le dimensioni del modello sono anche importanti, pertanto molto spesso i test stagionali sugli pneumatici, affinché siano misurabili e affidabili, sono condotti su dimensioni specifiche, poiché il cambiamento di qualsiasi parametro influenza i risultati dei test.

Larghezza dello pneumatico e consumo di carburante: questo è uno dei problemi che non dà pace ai conducenti, giacché le dimensioni sono importanti nel contesto della resistenza al rotolamento.

Se, al cambio stagionale del set di pneumatici un automobilista decide di cambiare le dimensioni degli pneumatici, questo può tradursi in una differenza nelle spese per il carburante.

La modifica delle dimensioni degli pneumatici può influire sui consumi.

La modifica delle dimensioni degli pneumatici può influire sui consumi.

Quali sono i rapporti?

Gli pneumatici a profilo ribassato hanno i loro pregi e difetti, ma certamente sono più rigidi e quindi hanno una minore resistenza al rotolamento.

Considerando pneumatici larghi, è importante sapere che riducendo le loro dimensioni di 1 cm si riduce la resistenza aerodinamica di circa 1,5 %.

È una pratica diffusa tra i conducenti cambiare la larghezza del cerchio per ragioni estetiche. Cambiando le dimensioni (ovviamente, all'interno di quelle consentite per un determinato modello di auto) la rigidità dello pneumatico risulta differente.

 

Usura degli pneumatici e conseguenze sul consumo di carburante

Lo pneumatico si usura per l'abrasione dei successivi strati del battistrada e questo ha un impatto diretto sul mantenimento dei parametri di guida ottimali dello pneumatico. Un battistrada più piccolo e meno profondo ha una minore resistenza al rotolamento, ma anche una peggiore aderenza sul bagnato. Un prodotto così usurato non protegge più contro lo slittamento e non assicura spazi di frenata brevi. È quindi importante sostituire tempestivamente gli pneumatici. Un’usura significativa del battistrada induce anche perdita di peso e aumento della rigidità dello pneumatico.

 

Pressione dello pneumatico

Una bassa pressione nello pneumatico è causa di una maggiore flessione e deformazione, da cui consegue una maggiore resistenza al rotolamento.

  • la riduzione della pressione di 0,3 bar fa aumentare del 6% la resistenza al rotolamento,

  • la riduzione della pressione di 1 bar fa aumentare del 30% la resistenza al rotolamento e di qualche punto percentuale il consumo di carburante.

Ricorda di controllare regolarmente la pressione degli pneumatici.

Ricorda di controllare regolarmente la pressione degli pneumatici.

Uno degli elementi più importanti a determinare il livello di consumo di carburante è la pressione degli pneumatici.

Con il calo di pressione aumenta in modo significativo la resistenza al rotolamento e quindi il consumo. Pertanto, ricordiamoci delle ispezioni periodiche (almeno una volta al mese) e manteniamo il livello di pressione conforme alle raccomandazioni del costruttore del veicolo: in tal modo, possiamo ottenere un notevole risparmio di carburante. Inoltre, il livello di gonfiaggio dovrebbe essere adattato al carico corrente. Di conseguenza, se facciamo un lungo viaggio con la nostra famiglia o se trasportiamo un carico pesante, ricordiamoci di considerare questa importante questione.

Paweł Skrobisz
Dirigente della Sezione Tecnica

logo Continental

 

Come guidare per ridurre il consumo di carburante?

Il calcolo regolare del consumo di carburante non è sufficiente per una guida davvero economica. Se parliamo di modi per ridurre il consumo di carburante, è appropriato menzionare il concetto così popolare di guida ecologica, ossia i principi della guida economica.

Alcune semplici tecniche consentono ai conducenti di influenzare significativamente i consumi: è sufficiente elaborare buone abitudini di guida.

Tra i diversi metodi di base possiamo menzionare:

  • usare il freno-motore,

  • evitare frenate e accelerazioni brusche,

  • guidare con la marcia più alta possibile,

  • controllare la strada e l'ambiente di fronte a se, in modo da pianificare le manovre in anticipo.

Ti piace l'articolo?
Dacci un voto.

Grazie
Aggiungi un commento
(Attenzione: I commenti nel forum sono stati moderati.)

  1. Consegna gratuita
  2. Acquisto sicuro
  3. Disponibilità
    garantita
  4. Prodotti originali
  5. Autofficine
    convenzionate