Storia degli pneumatici Petlas

  • 11/01/2017
  • Autore: OPONEO.IT

Petlas è uno dei principali marchi di pneumatici provenienti dalla Turchia. La sua fondazione fu in un certo senso possibile grazie alla situazione tormentata nella vicina Cipro, a metà degli anni ‘70 del secolo scorso.

gomme-Petlas-logo-vecchio-01

Logo storico del marchio Petlas.

Petlas, in conformità al programma

Lo stato della tensione politica e militare durava nell’Isola di Afrodite quasi dall’inizio del XX secolo. Cipro passava dalle mani britanniche verso l’unificazione con la Grecia, in seguito viveva la guerra civile tra la Grecia e la Turchia che nel 1983 ha portato alla proclamazione della Repubblica Turca di Cipro del Nord. Nonostante nel 1974 il conflitto greco – turco sia stato parzialmente concluso, l’isola è comunque rimasta sede delle forze armate di ambedue le parti. L’aviazione turca che partecipava alle operazioni militari a Cipro in quel periodo lottava con la mancanza di pneumatici per i propri aerei. Come risposta a tale esigenza, a metà degli anni ‘70 fu fondata la società statale Petlas, il cui primo e principale scopo doveva essere la fornitura di pneumatici per le esigenze delle forze aeree turche.

Petlas faceva parte di un enorme progetto governativo – la multinazionale petrochimica Petrokimya (in abbreviazione Petkim), la cui fondazione, nell’ambito del progetto di sviluppo quinquennale ebbe l’inizio inizio ancora nella seconda metà degli anni ‘60. Nel 1971 a Canakkale comincio a funzionare la prima fabbrica di gomma e materie plastiche. Cinque anni dopo nella provincia di Elazig in Turchia orientale è stato fondato uno stabilimento che produceva gli pneumatici Petlas.

stabilimenti-della-ditta-Petlas-ok

Fabbrica di pneumatici Petlas.

Partenariato con l’estero

Oltre alle forniture per l'esercito turco, la fabbrica doveva inoltre affrontare le esigenze del settore automotive, in costante sviluppo. Nel 1976 l’azienda Petlas ha fatto il debutto sul mercato civile, offrendo i primi pneumatici per autovetture, inizialmente in piccole quantità. La situazione doveva cambiare entro alcuni mesi. Nel 1977 il contratto per la modernizzazione della produzione, per l’avviamento di nuove tecnologie e di altre soluzioni nell’azienda turca è stato vino dal consorzio giapponese composto dalle società Yokohama, Kope Stell e Sumitomo. La fabbrica Petlas fu modernizzata, i Giapponesi fornirono anche il know-how necessario e il supporto nella progettazione.

Nel 1981 un altro partner dell’azienda turca divenne il marchio della Repubblica Ceca – Barum. Oltre alla collaborazione tecnologica, Petlas ha usufruito della rete di distribuzione di Barum, grazie a tale fatto gli pneumatici di sua produzione erano esportati in atri stati europei. Contemporaneamente non è stata tralasciata l'attività dell’azienda a favore dell’esercito. Nel 1981 l’azienda Petlas ha firmato un contratto di licenza con il marchio Dunlop per la produzione degli pneumatici per gli aerei.

gomme-Petlas-inverno-pubblicita-01

Pubblicità degli pneumatici invernali Petlas.

Recessione e privatizzazione difficile

Alla fine del decennio l’azienda turca doveva affrontare la recessione economica che ha colpito l’intero paese. La stasi degli investimenti ha influito sulla sua condizione ancora negli anni ‘90. Una delle modalità di affrontare i problemi economici in Turchia era la privatizzazione dell’industria che fu notevolmente velocizzata più o meno dal 1990. Nello stesso tempo fu avviato il processo di privatizzazione nella società Petlas. Processo lungo e difficile. Ancora nel 1994 quando la ricerca degli investitori non portava gli effetti desiderati, nella fabbrica la produzione fu per fermata per un attimo e sembrava che tale fatto potesse portare alla liquidazione definitiva. Fino al 1997 lo stabilimento Petlas lavorava solamente al 30-40 per cento delle proprie possibilità.

Nel 1997 il marchio Petlas fu definitivamente acquisito dalla multinazionale Kombassan Group. Tal fatto non fu comunque la fine dei problemi. Il nuovo titolare per altri otto anni non fu comunque in grado di riportare lo splendore – la mancanza di investimenti e ammodernamenti necessari ha fatto in modo (le forze di produzione della fabbrica Petlas furono ancora sfruttate solamente al 50%) che non si poteva ancora parlare di una rivalità sul mercato nazionale degli pneumatici neanche con la concorrenza estera.

gomme-agricole-Petlas-01

Petlas si occupa tra l’altro di produzione di pneumatici per l’agricoltura.

Rinascita con il nuovo proprietario

L’immagine dell’azienda fu cambiata da un’ulteriore trasformazione – nel 2005 Petlas fu acquisita dalla multinazionale Abdulkadir Ozcan Group. Nella nuova struttura la società ancora nello stesso anno fu ulteriormente rafforzata con il finanziamento di circa 50 milioni di dollari. Entro il 2007 fu completamente rinfrescata l’offerta di pneumatici per autovetture Petlas, con particolare attenzione agli pneumatici per le autovetture utilitarie e per i camioncini. Entro la fine del 2009 l’impiego presso la fabbrica del marchio è cresciuto da 900 a circa 1500 dipendenti e lo stabilimento, modernizzato e ampliato (attualmente occupa
200 mila mq) iniziò a funzionare a pieno regime. Oltre alla produzione di pneumatici, Petlas ha avviato anche la produzione delle batterie e dei cerchioni per autovetture.

Attualmente il marchio vanta la posizione dell’unica sul mercato turco in possesso del capitale nazionale. Tale fatto non impedisce ai contatti commerciali internazionali con le multinazionali estere. Il partner di Petlas in Turchia è la Pirelli – l’azienda è il maggior distributore in Turchia del produttore italiano. Dalla sua rete di vendita usufruiscono anche i seguenti marchi: Toyo, Hankook o Maxxis. Dall’altra parte gli pneumatici Petlas, oltre agli altri stati europei, sono venduti nel Vicino Oriente – in quel luogo si trova attualmente il più grande mercato di vendita per gli pneumatici dell’azienda turca. Petlas dispone di oltre 2 mila punti di distribuzione in questa regione e da questo punto di vista è una delle aziende più importanti.

I titolari di Abdulkadir Ozcan Group stimano che nei prossimi anni i successivi investimenti di Petlas raggiungeranno circa 170 milioni di dollari, e le assunzioni aumenteranno fino a 2300 dipendenti.

Petlas rimane l’unico produttore sul mercato turco di pneumatici aerei. I destinatari sono le forze dell’ordine. Nonostante tale fatto, nelle fabbriche dell’azienda sono prodotti modelli speciali di pneumatici destinati per altre autovetture militari, ma anche gli pneumatici utilizzati nei caccia F16 prodotti per l’esportazione.

Compra le gomme Petlas

Galeria

gomme-petlas-logo-attuale

Logo della ditta Petlas

gomme-petlas-pubblicita

La pubblicità delle gomme Petlas

petlas-gomme-agricole-1

Le gomme agricole Petlas - pubblicità

petlas-gomme-agricole-2-ok

La pubblicità delle gomme agricole

petlas-gomme-agricole-3-ok

Le gomme Petlas - pubblicità

petlas-gomme-agricole-4-01

La pubblicità delle gomme Petlas

gomme-petlas-uso-01

L'uso degli pneumatici Petlas

fabbrica-delle-gomme-petlas-01

La fabbrica delle gomme Petlas

gomme-auto-petlas-pubblicita-01

Le gomme Petlas - pubblicità

gomme-petals-pubblicita-01

Gli pneumatici Petlas - pubblicità

Ti piace l'articolo?
Dacci un voto.

Grazie
Aggiungi un commento
(Attenzione: I commenti nel forum sono stati moderati.)

  1. Consegna gratuita
  2. Acquisto sicuro
  3. Disponibilità
    garantita
  4. Prodotti originali
  5. Autofficine
    convenzionate