Pressione non ti sale... perfino se se ne va

  • Autore: OPONEO.IT

Impara tutto sui sistemi che permettono di continuare la marcia anche dopo la foratura dello pneumatico. Quanti sono? Da che cosa sono caratterizzati? Leggi qui.

È possibile mantenere la mobilità del veicolo anche dopo la foratura di uno pneumatico?

Sì, ci sono tre tecnologie che lo permettono:

  • Pneumatici rigidi,
  • Pneumatici autosigillanti,
  • Pneumatici che sfruttano un sistema ausiliare.

Questi sistemi sono di frequente applicazione?
Il primo dei sistemi (pneumatici rigidi) è adottato abbastanza comunemente. Attualmente i due rimanenti sono impiegati piuttosto sporadicamente.

run-flat

Sezione dello pneumatico rigido di tipo run flat di marca Bridgestone.


Questo deriva dal fatto che nel caso degli pneumatici autosigillanti con il tempo compaiono delle difficoltà nella loro bilanciatura, mentre gli pneumatici con sistema ausiliario sono troppo cari in esercizio ed il loro uso è semplicemente antieconomico.
 

Gli pneumatici rigidi

  • Sono caratterizzati da una struttura che è in grado di mantenere il veicolo anche dopo la perdita totale di pressione.
  • La rigidità è assicurata da inserti di gomma, localizzati accanto o tra gli strati di tortiglia resistente al calore nelle pareti laterali dello pneumatico, che prevengono che queste tortiglie si strappino, anche nel caso di perdita di pressione.
  • Gli pneumatici rigidi hanno anche delle spalle speciali, grazie alle quali aderiscono più strettamente ai cerchioni, anche nel caso di perdita dell’aria.
  • L’impiego degli pneumatici rigidi ha come mancanza la necessità di equipaggiare il veicolo con un sistema di controllo della pressione, in quanto senza di esso il conducente può anche non accorgersi che uno pneumatico è sgonfio, provocando inconsapevolmente il suo ulteriore degrado.

Gli pneumatici rigidi permettono di percorrere circa 80 km (ad una velocità non superiore ai 100 km/h), che dovrebbero essere sufficienti a raggiungere la stazione di servizio più vicina.

Esempi di pneumatici rigidi:

  • Bridgestone RFT (Run Flat Tire),
  • Dunlop DSST (Dunlop Self-Supporting Technology),
  • Firestone RFT (Run Flat Tire),
  • Goodyear EMT (Extended Mobility Technology),
  • Kumho XRP,
  • Michelin ZP (Zero Pressure),
  • Pirelli RFT (Run Flat Technology),
  • Yokohama Run Flat.

Autosigillanti

  • Gli pneumatici autosigillanti sono progettati in modo tale da sigillare immediatamente e permanentemente la maggior parte delle forature nella zona del battistrada.
  • Possiedono sotto la zona del battistrada uno strato interno supplementare coperto di una sostanza sigillante che può riempire i fori dovuti a chiodi, bulloni o viti.
  • Tale pneumatico dapprima si sigilla intorno al corpo estraneo e successivamente, dopo la sua eliminazione, riempie il foro nel battistrada. Tutto questo avviene quasi immediatamente, senza partecipazione attiva del conducente, che può anche non accorgersi di aver forato.

Esempi di pneumatici che utilizzano il sistema di autosigillatura:

  • Continental ContiSeal,
  • Kleber Protectis.
Per saperne di piu` leggi i nostri articoli:

La pressione e` fondamentale.

Pneumatici con sistema ausiliario

  • Gli pneumatici con sistema ausiliario utilizzano cerchioni speciali insieme ai quali costituiscono la dotazione originale del veicolo.
  • In questo caso il battistrada dello pneumatico forato posa su un anello di supporto fissato al cerchione. Grazie a ciò la maggioranza dei compiti meccanici responsabili della mobilità del veicolo vengono trasferiti dallo pneumatico al cerchione, che non si consuma così rapidamente e non deve essere sostituito, nemmeno nel caso di perdita totale di pressione.
  • Questo sistema ha il difetto che questi cerchioni speciali non possono essere utilizzati per gli pneumatici standard, per cui i loro costi sono molto elevati.

Un esempio di sistema ausiliario è costituito dai cerchioni e pneumatici Michelin PAX.
Indipendentemente dal sistema che utilizziamo, dobbiamo ricordare che nessuno di essi ci sostituisce nella cura di mantenere la corretta pressione negli pneumatici, che è fondamentale per il loro uso e, cosa ancora più importante, per la nostra sicurezza.

Vi inviatiamo a visitare il nostro sito e a vedere la nostra offerta delle gomme estive: Oponeo.it offreta delle gomme estive tipo Run Flat.
Hai delle domande o dei dubbi ? Contatta i nostri specialisti che Ti aiutano molto volentieri a scegliere le gomme adatte alla Tua vettura. Ecco il nostro numero di telefono 0662296939 e il modulo di contatto .

Ti piace l'articolo?
Dacci un voto.

Grazie
Commenti
Re: Pressione non ti sale... perfino se se ne va
Andrea500 13/08/2010 Rispondi

Allora consigliate Run flat. Voi cosa ne pensate? Qualche opinione degli autisti???

Aggiungi un commento
(Attenzione: I commenti nel forum sono stati moderati.)

  1. Consegna gratuita
  2. Acquisto sicuro
  3. Disponibilità
    garantita
  4. Prodotti originali
  5. Autofficine
    convenzionate