Obbligo pneumatici invernali: cosa fare?

  • Autore: OPONEO.IT

Quando inizia e quando termina l’obbligo degli pneumatici invernali? In quali sanzioni puoi incappare se non hai montato le gomme invernali nel periodo previsto? Quando termina l’obbligo vanno necessariamente cambiate?

In questo articolo troverai la risposta a queste e ad altre domande frequenti sugli pneumatici invernali per eliminare ogni dubbio e ogni rischio di sanzione! C’è subito da precisare però, che la guida con gli pneumatici giusti per la stagione in cui ci si trova è importante in primis per una questione di sicurezza dato che permettono un’aderenza ottimale al manto stradale. Le condizioni di quest’ultimo cambiano a seconda del periodo dell’anno in cui ci si trova ed è importante tenerne conto.

obbligo gomme invernali

Il periodo di obbligo degli pneumatici invernali

Montare, con l’arrivo della stagione fredda, le gomme invernali sulla propria auto è obbligatorio per legge; quest’obbligo comprende un periodo che va indicativamente dalla seconda settimana di novembre alla seconda settimana di aprile. Sono permesse, in alternativa alle gomme da neve, le catene che vanno tenute a bordo del veicolo e montate all’occorrenza. Una direttiva del Ministero dei Trasporti prevede una deroga che permette di istallare i suddetti dispositivi già un mese prima dell’effettiva entrata in vigore della normativa e di avere tempo per la loro rimozione fino ad un mese dopo la sua scadenza. Questa direttiva vale per tutti i veicolo a quattro ruote.  Il periodo di obbligo degli pneumatici invernali ovviamente è esteso a livello nazionale anche se i vari enti che gestiscono le strade e le autostrade possono prevedere delle date differenti.

Sanzioni per la mancata ottemperanza dell’obbligo degli pneumatici invernali

Essendo gli pneumatici da neve o le catene obbligatori per legge nel periodo sopra menzionato, si incappa in delle sanzioni se questi non sono montati e omologati. A proposito di ciò è importante menzionare che si incorre in multe anche se gli pneumatici o le catene sono presenti ma non adatti. Infatti, secondo il Codice della strada “chiunque importa, produce per la commercializzazione sul territorio nazionale ovvero commercializza sistemi, componenti ed entità tecniche senza la prescritta omologazione o approvazione ai sensi dell’articolo 75, comma 3-bis, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 155 a euro 624”.

Gli importi della multa per la completa assenza degli pneumatici invernali o catene da neve, come previsto dagli articoli 7 e 14 del Codice della Strada, possono variare da un minimo di 41 fino a 169 euro nei centri abitati (la sanzione scende a 28,70 euro se pagata entro cinque giorni), e da un minimo di 85 ad un massimo di 338 euro per quanto riguarda autostrade e strade extraurbane principali (la sanzione scende a 59,50 euro se viene pagata entro cinque giorni).

Oltre a questo, se si viene sorpresi senza gomme invernali o catene da neve a bordo, secondo quanto prescritto dall’art. 192, si ha l’obbligo di fermarsi. Se non viene rispettato l’ordine, oltre alla multa, è prevista la decurtazione di 3 punti dalla patente.

In città si potrebbe anche essere accusati di guida pericolosa, accusa che comporta altri 39 euro di sanzione e la decurtazione di altri 5 punti dalla patente.

Riferimenti:

  • http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-i-disposizioni-generali/art-7-regolamentazione-della-circolazione-nei-centri-abitati.html
  • http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-ii-della-costruzione-e-tutela-delle-strade/art-14-poteri-e-compiti-degli-enti-proprietari-delle-strade.html
  • http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-v-norme-di-comportamento/art-192-obblighi-verso-funzionari-ufficiali-e-agenti.html
obbligo pneumatici invernali

Indice di velocità

Prima di passare alle differenze tra gomme estive, invernali e quattro stagioni è bene soffermarsi sull’indice di velocità perché, se nel periodo sopra citato gli pneumatici invernali sono obbligatori, in estate, invece, non è obbligatorio montare gomme estive. Ciò che è obbligatorio è che l’indice di velocità delle gomme sia pari o superiore a quello indicato sul libretto di circolazione del veicolo. Sulle gomme, il codice di velocità è indicato con una o due lettere maiuscole appena dopo la scritta che identifica la misura dello pneumatico.

Pneumatici invernali, estivi ed All season: caratteristiche e differenze rispetto agli obblighi di legge

E’ obbligatorio montare le gomme invernali nel periodo indicato in quanto queste hanno ovviamente caratteristiche diverse da quelle estive e permettono una guida più confortevole e sicura in condizioni climatiche avverse.

Gli pneumatici invernali, infatti, sono composti di una particolare mescola, più morbida rispetto a quella degli pneumatici estivi, che garantisce prestazioni ottimali a temperature al di sotto dei sette gradi Celsius perché si mantiene più elastica e perciò più aderente all’asfalto.

Le gomme invernali hanno, inoltre, un disegno del battistrada composto di tasselli molto sporgenti distanziati da profondi canali per drenare in modo più efficace le elevate quantità d’acqua delle stagioni piovose e speciali lamelle opportunamente progettate per riempirsi di neve e garantire così una trazione maggiore e una migliore tenuta su strade ghiacciate. Infatti, a parità di asfalto innevato, l’attrito con una gomma anch’essa riempita di neve è maggiore rispetto ad una gomma che ne è priva.

Invece, le gomme estive hanno la mescola più dura che quindi si deforma meno con il calore e garantisce una migliore tenuta di strada, spazi di frenata e consumi di carburante minori grazie alla minore resistenza al rotolamento. Smontare le gomme invernali, dunque, è importante per evitare che con il calore queste si deformino e diminuisca il loro attrito sull’asfalto.

gomme invernali Italia

Per quanto riguarda le gomme “all season”, queste si collocano nel mezzo tra quelle estive e quelle invernali dato che hanno un battistrada di altezza intermedia e offrono una buona aderenza sull’asfalto sia asciutto che bagnato.  Si possono usare anche di inverno ma solo se hanno la sigla M+S (mud+snow) sul fianco. Le gomme “quattro stagioni” garantiscono una buona guidabilità sia d’estate che d’inverno, anche se sono spesso criticate dai conducenti che le utilizzano per la frenata su strada asciutta e la tenuta in curva.

Non dimenticare mai che gli pneumatici hanno un ruolo fondamentale nella vettura per la tua sicurezza e quella degli altri passeggeri, pertanto assicurati di avere sempre quelle più adatte alla stagione in corso.

Ti piace l'articolo?
Dacci un voto.

Grazie
Aggiungi un commento
(Attenzione: I commenti nel forum sono stati moderati.)

  1. Consegna gratuita
  2. Acquisto sicuro
  3. Disponibilità
    garantita
  4. Prodotti originali
  5. Autofficine
    convenzionate