Marcature sui cerchioni – come codificarle?

  • Autore: OPONEO.IT

Sicuramente molti automobilisti hanno notato alcuni simboli che sono marcati sui cerchi. Dalla sequenza di numeri e marcature letterali siamo in grado di leggere e codificare la larghezza e la dimensione del cerchione, nonché il suo offset ET. Possiamo ricavarne ancora qualcos’altro?

Tutto sulle dimensioni marcate sui cerchioni.

Tutto sulle dimensioni marcate sui cerchioni.

Cosa rappresentano le altre cifre e lettere? Che cos’è il famoso ET del cerchione? Cosa rappresenta il segno “J”, successivo al numero che determina le dimensioni dei cerchioni in pollici? A queste domande proveremo a rispondere. Questi simboli non hanno alcun significato e non hanno a che fare con i parametri e la costruzione del cerchione? Se fosse così, non sarebbero state inseriti sul cerchione.

Marcature dei cerchioni

Come verificare ET del cerchione? Basta leggere correttamente i parametri del cerchione. Spieghiamo come farlo. Occupiamoci di un cerchio di esempio, marcato nel modo seguente: 7.5Jx16H2 ET35

  • 7,5 – significa la larghezza del cerchione che in questo caso è di 7,5 pollici (1 pollice = 25,4 mm),

  • 16 – il diametro del cerchione in pollici,

  • ET35 – offset del cerchione: distanza tra il piano centrale del cerchio e il piano di fissaggio dello stesso espressa in milimetri.

Un altro parametro importante del cerchio è anche l’interasse delle viti (cosidetto girobulloni) che può essere ad esempio di 5x114 – la sua prima parte determina il numero dei fori di montaggio, la seconda il diametro del cerchio su cui si trovano. Le dimensioni delle viti sono anche determinate dal fabbricante. Grazie a queste informazioni non dobbiamo più sapere come misurare l’interasse delle viti.

Vale la pena di precisare a questo punto che le marcature dei cerchioni di acciaio e di alluminio sono uguali.


Dimensioni dei cerchioni: dimensione, diametro e offset ET. Dobbiamo conoscere i dati su questi parametri per scegliere i cerchioni addatti per la nostra macchina.

Dimensioni dei cerchioni: dimensione, diametro e offset ET. Dobbiamo conoscere i dati su questi parametri per scegliere i cerchioni addatti per la nostra macchina.

Profili di cerchioni, ovvero cosa significa JJ…

“J” è la marcatura del profilo canale del cerchio che può essere presente in molte variazioni. Proviamoci a sistematizzarle.

A    motociclette, biciclette, ciclomotori, motorini, furgoni, veicoli pesanti, carrelli elevatori

B    vecchi cerchioni fino a 6 pollici di larghezza, a volte presente in modelli più vecchi di VW Maggiolino

D    motociclette, biciclette, ciclomotori, motorini, furgoni, veicoli pesanti, carrelli elevatori

E    veicoli pesanti, furgoni, trattori agricoli (ruote anteriori) con cerchioni “semi-drop” (vedi sotto)

F    veicoli pesanti, furgoni, carrelli elevatori con i cerchioni “semi-drop”

G    furgoni, veicoli pesanti – cerchioni “semi-drop”

H    furgoni, veicoli pesanti – cerchioni “semi-drop”

   autovetture

JJ   veicoli fuoristrada 4x4

   a volte presenti in macchine più vecchie (es. VW Maggiolino)

K    a volte presenti in macchine più vecchie (es. Jaguar)

S    veicoli commerciali con cerchioni “flatbase” (vedi sotto)

T    veicoli commerciali con cerchioni “flatbase”

V    veicoli commerciali con cerchioni “flatbase”

W   trattori agricoli

Profilo canale – un parametro importante

I bordi canale possono differenziarsi tra di loro solo lievemente. Sotto è stata riportata la sezione del cerchio di larghezza di 6 pollici (uno dei più diffusi), su questo esempio rintracciamo le differenze tra il profilo canale “J” e “B”. Anche se ambedue i cerchioni sono destinati per l’autovettura, l’uso degli pneumatici destinati per J nel cerchione con profilo B è comunque vietato. Tale caso non è isolato, perché non si deve abbinare cerchioni e pneumatici che sono destinati per vari profili di cerchi.

Differenza in profilo canale “B” e “J” nel cerchione con larghezza di 6 pollici.

Differenza in profilo canale “B” e “J” nel cerchione con larghezza di 6 pollici.

Profilo della sezione

Simbolo “H2” indica il profilo sezione del cerchione e al più spesso si trova alla fine del codice composto di lettere e cifre. Per ottenere la rigidità richiesta, i fabbricanti rinforzano la struttura tramite l’uso delle “gobbe”. I modelli di forme sono rigorosamente osservati, ogni curvatura è precisamente descritta e ogni dimensione determinata nelle tabelle.

Sagoma del cerchione nell’autovettura con il profilo sezione H, canale J e 5° di inclinazione della parete (sec. ETRTO).

Sagoma del cerchione nell’autovettura con il profilo sezione H, canale J e 5° di inclinazione della parete (sec. ETRTO).

Gli standard di preparazione della sagoma del cerchione

Similmente a come in caso di canali dei cerchi, esistono parecchi modelli di preparazione delle sagome. La tabella riportata sotto rappresenta tutte le forme ammissibili dell’interno dei cerchioni, in cui è richiesta l’inclinazione della parete di 5°.

Elenco di profili delle sezioni di cerchioni con l’inclinazione della parete di 5°.

Elenco di profili delle sezioni di cerchioni con l’inclinazione della parete di 5°.

Altri profili dei cerchioni

Flatbase, drop-centre, semi-drop, 15° drop centre, divided – che cosa con marcature di questo tipo?

Presentazione di vari profili dei cerchioni per furgoni, veicoli pesanti, macchine industriali e agricole.

Presentazione di vari profili dei cerchioni per furgoni, veicoli pesanti, macchine industriali e agricole.

Questi sono i profili di cerchi non utilizzati su autovetture. Si usano principalmente in veicoli pesanti, macchine agricole e furgoni.

Ti piace l'articolo?
Dacci un voto.

Grazie
Aggiungi un commento
(Attenzione: I commenti nel forum sono stati moderati.)

  1. Consegna gratuita
  2. Acquisto sicuro
  3. Disponibilità
    garantita
  4. Prodotti originali
  5. Autofficine
    convenzionate