Resistenza al rotolamento delle gomme

  • Autore: OPONEO.IT

Leggi l’articolo per sapere tutto sulla resistenza al rotolamento. Controlla cosa ottieni utilizzando gli pneumatici con basse resistenze al  rotolamento.

Cosa significa la resistenza al  rotolamento?

Se uno pneumatico perfettamente liscio rotolasse sulla superficie perfettamente liscia, non si verificherebbe nessun rallentamento del movimento. In realtà tali condizioni non si verificano. La resistenza di rotolamento è la forza che agisce in direzione opposta al moto dell’oggetto. La resistenza causa una perdita di energia durante la circolazione. La resistenza di rotolamento risulta dalle caratteristiche dello pneumatico ed è strettamente connessa con esse. Le resistenze di rotolamento influiscono maggiormente sul consumo del carburante nell’autovettura. Leggi questo articolo e scopri le cause di tale fenomeno:

Quali altre forze agiscono sull’autovettura?

  • la forza della resistenza aerodinamica dipendente dalla velocità della circolazione e dall’aerodinamica dell’autovettura (ad es. la carrozzeria dell’autovettura – le forme aerodinamiche riducono la resistenza),
  • la forza d’inerzia presente durante l’accelerazione (un esempio dell’azione delle forze d’inerzia è la sensazione dello “schiacciamento” nel sedile quando la macchina parte),
  • la forza di gravità connessa con il peso dell’autovettura – il veicolo viene attirato alla superficie sulla quale si muove,
  • la forza dell’attrito interno ossia gli attriti presenti su meccanismo differenziale, la scatola di cambio, i cuscinetti delle ruote, ecc.
michelin-energy-saver-01

Esempio di uno dei migliori pneumatici sul mercato, caratterizzato da basse resistenze di rotolamento.

Qual è la causa delle resistenze di rotolamento?
Durante la circolazione, lo pneumatico funziona a intervalli – flette in contatto con la superficie per poi ritornare alla sua forma iniziale. Le deformazioni istantanee create in questo modo non causano la perdita dell’energia. La resistenza di rotolamento è costituita nel 90% dai fenomeni di flessione, deformazione dello pneumatico.
Quali tipi di deformazioni riconosciamo?

  • schiacciamento del battistrada
  • flessione della fronte (del battistrada), dei fianchi dello pneumatico e del tallone
  • taglio del battistrada e dei fianchi

Circa il 70% dell’energia dispersa nel quadro di tali fenomeni si concentra sulla fronte dello pneumatico.

Quali altri fenomeni fanno parte della resistenza al  rotolamento dello pneumatico?

  • microscorrimento
  • resistenza aerodinamica dello pneumatico che rotola

In che cosa consiste la resistenza aerodinamica?

È la resistenza che oppone l’aria allo pneumatico rotolante. Il valore della resistenza aerodinamica dello pneumatico aumenta insieme con la velocità e può costituire il valore da 0 al 15% del totale valore delle resistenze al  rotolamento.

Che cosa significa un microscorrimento?

I microscorrimenti legati con l’aderenza si verificano a causa delle deformazioni causate sulla superficie del contatto dello pneumatico con la superficie. Il loro effetto è la dispersione dell’energia. La partecipazione di tale fenomeno alle resistenze al  rotolamento durante la marcia rettilinea uniforme è inferiore al 5%. Durante l'accelerazione, la frenata o il cambio della direzione può aumentare.

resistenza-al-rotolamento-01-0

Componenti delle resistenze al  rotolamento


Quali sono i vantaggi degli pneumatici con basse resistenze al  rotolamento?

  • inferiore consumo del carburante
  • inferiori costi d’impiego dell’autovettura
  • inferiori emissioni di CO2

Quanto carburante posso risparmiare?
Circa 0,25l/100 km sia circolando in città che fuori città.

Gli pneumatici con basse resistenze di rotolamento hanno un'aderenza peggiore?

Le miscele utilizzate attualmente per la produzione di pneumatici con basse resistenze al  rotolamento includono i componenti che garantiscono l’adeguata aderenza e la resistenza all’usura. Il problema con l'aderenza si presentava soltanto nei vecchi modelli di pneumatici.

resistenza-al-rotlamento-02-0

Lo schema della relazione della resistenza al rotlamento e aderenza

Come scegliere gli pneumatici con bassa resistenza al  rotolamento?

Attualmente, l’unico modo è di conoscere le descrizioni commerciali, le opinioni degli autisti, i risultati dei test ADAC o le riviste di motorizzazione. La situazione cambierà nel 2012 quando entreranno in vigore le etichette obbligatorie riguardanti i valori delle resistenze al  rotolamento, l'aderenza e la rumorosità.

Ti piace l'articolo?
Dacci un voto.

Grazie
Aggiungi un commento
(Attenzione: I commenti nel forum sono stati moderati.)